giulio soldani

siamo tutti uguali

"Storia antica e contemporanea"

Ciò che è successo nel 1940, con la seconda guerra mondiale, succede molto spesso ancora oggi,anche se  in forme diverse e più attenuate.

Il mio vuol essere un invito a rifletere sugli avvenimenti di oggi e sulle migliaia di persone che ad Auschwitz hanno perso la loro vita  nei campi di concentramento. Nel giorno della memoria ho pensato di ricordare le atroci sevizie che i nostri caduti hanno dovuto sopportare e spero che tutti quei comportamenti che ledono non solo la libertà, ma anche la dignità umana possano cessare.